Home Cilento Tribunale Vallo, soldi in cambio di atti: 10 avvisi di conclusione indagini

Tribunale Vallo, soldi in cambio di atti: 10 avvisi di conclusione indagini

2
0
Annuncio Pubblicitario

Dieci avvisi di conclusione indagini nell’ambito del procedimento che ha visto coinvolto l’ufficiale giudiziario del Tribunale di Vallo della Lucania Carmine Testiera. Quest’ultimo era accusato di corruzione e concussione, per aver intascato – secondo gli inquirenti – soldi in cambio del rilascio ti atti.

Una vicenda che ora vede coinvolte anche altre 10 persone. Si tratta di avvocati del Foro di Vallo della Lucania, di diversi comuni del comprensorio cilentano, i quali dovranno rispondere delle medesime accuse ed hanno ricevuto l’avviso di conclusione indagini firmato dal sostituto procuratore Vincenzo Palumbo.

Il blitz dei carabinieri era scattato nel dicembre scorso. In servizio da quarant’anni presso il tribunale di Vallo della Lucania a Testiera viene contestato di aver indotto delle persone a consegnargli somme di denaro per eseguire dei pignoramenti o comunque per assolvere pratiche ed oneri del suo ufficio, ingannando anche gli utenti sulle finalità di tale denaro. Tesi da quest’ultimo smentita. A difenderlo gli avvocati Mario Valiante del Foro di Salerno e Francesco Annunziata del Foro di Napoli Nord.