20 C
Vallo della Lucania
venerdì 24 Maggio 2019
News

CAMEROTA:Nuova Bufera Giudiziaria,Travolge il Comune

Una nuova bufera giudiziaria travolge il comune di Camerota. Nella giornata di ieri una decina di avvisi di garanzia sono stati notificati ad amministratori cittadini, funzionari e dipendenti dell’Ente comunale. Solo una decina di giorni fa erano finiti nel mirino della magistratura i due ex sindaci Antonio Troccoli e Domenico Bortone. I due primi cittadini si ritrovano coinvolti anche in questa vicenda giudiziaria che vede indagato, tra gli altri, anche l’attuale primo cittadino Antonio Romano. I fatti contestati dalla magistratura risalgono al 2004 e arrivano fino al 2009 e riguardano il piano obiettivo. Gli avvisi di conclusione delle indagini sono stati notificati a Bortone, sindaco di Camerota nel 2009, per aver nominato a capo del comando della polizia municipale una figura che, ad avviso della Procura di Vallo della Lucania, non aveva i dovuti requisiti. Lo stesso avviso è giunto anche per l’ex primo cittadino Antonio Troccoli, che ha guidato il comune Cilentano nel 2004, per avere adottato una delibera che riconosceva alcune funzioni a personale che non ne avrebbero avuto i requisiti e per aver fatto ricoprire incarichi senza che ve ne fosse la necessità per l’ente, questo sempre secondo gli inquirenti. Nella stessa inchiesta coordinata dal procuratore capo presso il tribunale di Vallo della Lucania Giancarlo Grippo, risulta indagata anche l’intera giunta che nel 2004 ha affiancato nell‘amministrazione comunale il sindaco Troccoli. Risultano così indagati Giuseppina Fiore, Orlando Laino, Antonio Romano ( attuale primo cittadino di Camerota) all’epoca quali componenti della giunta di quell’anno per avere adottato la delibera oggetto di indagine. Reati più gravi sono stati invece contestati a diversi funzionari, alcuni dei quali non più in carica mentre altri tutt’oggi alle dipendenze del Comune di Camerota. Si dice tranquillo il sindaco Romano “Sono fiducioso nel lavoro della magistratura – dice – sulla vicenda sarà fatta piena chiarezza”. Quella esplosa nella tarda serata di ieri è l’ennesima vicenda giudiziaria che coinvolge e travolge gli amministratori del comune costiero. E’ da tempo che nel Comune di Camerota si rincorrono voci riguardo incarichi e giri di denari attorno alla vicenda dei piani obiettivo. Ora la magistratura accerterà la reale sostanza dell’accusa.

Carmela Santi

 

 

Related posts

Nel paese di Benvenuti al Sud la seconda edizione dei Mercatini Artigianali Estivi

SET TV

Violenza su sedicenne, parlano gli avvocati

Marco Maiese

Cilentana, piloni in bilico tra i cantieri al ralenti – FOCUS

SET TV

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: